Come Decorare un Cappellino

Se il cappellino di lana preferito dal vostro bambino è ormai logoro, non necessariamente dovete buttarlo. Per prima cosa, dategli una bella lavata, possibilmente a mano, per non strapazzarlo troppo.

Una volta asciutto, constatate quali sono gli eventuali ‘danni’. Il pon pon è tutto ‘spelacchiato’? Oppure ci sono dei buchi qua e là? Poco male, anche senza essere delle brave sarte, potete rimediare.

Il pon pon può essere facilmente rimosso, basta che con la punta delle forbici, tagliate la cucitura in lana che lo ferma al cappellino. Un lavoretto semplice che richiederà solo un pò di pazienza.

Per quel che riguarda i buchi, potete nasconderli in vari modi. Perchè non provate a ‘disegnare’ un fiore, utilizzando dei bottoni da cucire vicini l’uno alla’altro? Oppure una stella, un cuore, un sole, tutto ciò che più vi piace.

Provate anche coi nastri colorati, da cucire intonro al cappellino, comprendo così le eventuali imperfezioni. O ancora, sbirciate fra i vecchi fermagli per capelli che non portare più. Potreste trovare qualche decorazione carina da applicare sul cappello, una volta tolto l’elastico.

In questo modo, i vostri bambini potranno sfoggiare dei capellini nuovi ed originali che a voi, non saranno costati praticamente nulla e a loro farà piacere continuare ad indossare.

Category: Guide