Come Fare i Coriandoli

Una delle feste più divertenti è sicuramente il Carnevale, dove in tutto il Mondo viene festeggiato con maschere, carri allegorici e naturalmente gli immancabili coriandoli. Vi propongo un metodo facilissimo per non pagarli e fare anche un riciclaggio di carta ormai non utilizzabile.

CARTA INUTILIZZABILE
Dopo le varie feste tradizionali o compleanni, una delle cose che ci rimane in casa è sicuramente la carta usata per impacchettare regali od altro. Buona regola sarebbe quella di riciclare’, e questo lo potete fare autonomamente magari utilizzandola per fare i coriandoli per il carnevale. Prendete allora tale carta (se ne avete solo color bianco coloratela con pennarelli) e mettete simmetricamente i fogli uno sopra l’altro.

MACCHINA PERFORATRICE DA UFFICIO:
Procuratevi ora una macchinetta perforatrice, di quelle che si usano negli uffici (vedi immagine nella foto). Prendete i suddetti fogli di carta, e cominciate a bucarli con la macchinetta, sotto la quale mettere un raccoglitore (una vaschetta, una busta, ecc.). Mischiate il tutto, preferibilmente scegliendo colori diversi l’uno dall’altro.

NUMERO ELEVATO DI CORIANDOLI
Per fare in modo che tale lavoro sia utile ai fini del divertimento, potrete anche fare coriandoli di diversa misura, magari ritagliando gli stessi con forme diverse, semplicemente strappando ancor di più il coriandolo recuperato dall’uso della perforatrice. Per non perdere tutto il lavoro, potrete predisporre in terra anche un telo e, dopo aver lanciato i coriandoli, recuperateli sopra il telo stesso. In questo modo, non spenderete un centesimo e avrete sempre questi simpatici ritagli per festeggiare allegramente il vostro carnevale.

Category: Guide