Category Archives: Uncategorized

Pedana Vibrante e Controindicazioni

Questo articolo vuole solo mettere in evidenza come anche nel caso di questo nuovo concetto di attività sportiva, sia sempre consigliabile ricordarsi che sono possibili controindicazioni ed effetti indesiderati.
Come per qualsiasi forma di allenamento tradizionale è auspicabile valutare la possibilità di effettuare una visita prima di iniziare.

Una volta constatato lo stato di salute e la possibilità di avvicinarsi all’allenamento vibratorio si potrà valutare l’acquisto e successivo utilizzo della pedana vibrante che può soddisfare al meglio le nostre aspettative.
Le pedane vibranti possono portare reali e duraturi benefici se usate con cautela e seguendo, almeno in linea generale, i consigli delle case produttrici. A questo scopo è possibile fare riferimento al sito Pedanavibrante.net dedicato all’argomento.
Il mondo delle pedane vibranti è in rapida e continua evoluzione e porta dubbi e continui pareri contrastanti,quindi Noi consigliamo di considerare alcune indicazioni ricavate da importanti studi scientifici.

Evitate l’uso della pedana vibrante almeno nelle seguenti situazioni

-a seguito di recenti interventi chirurgici o situazioni post traumatiche
-nella possibilità di stati generalmente infiammatori all’apparato muscolo-scheletrico
-nel caso di stanchezza, indisposizione o elevate forme di stress.

A parte queste condizioni, le ditte produttrici e gli studi effettuati riescono a sconsigliare, invece,
l’allenamento vibratorio in situazioni che possiamo definire croniche o permanenti.

Da evitare l’uso delle pedane vibranti quando si hanno

-problemi associati al sistema visivo nello specifico a livello di retina
-varie malattie vascolari e cardiovascolari
-donne in gravidanza
-gravi ernie
-epilessia
-spirali anticoncezionali
-presenza di pace maker, placche, chiodi e strutture artificiali
-intolleranza allo stimolo vibratorio

Allo stato attuale, inoltre, non si riscontrano patologie gravi associate all’allenamento vibratorio a scopo di fitness, sportivo, estetico e fisioterapico.
Questa deduzione pare essere ben giustificata dal fatto che gli allenamenti vibratori vengono protratti per breve tempo e a frequenze controllate.

In conclusione, ritenendo il prodotto pedana vibrante in generale una valida alternativa
alla concezione di fitness classica, consigliamo di utilizzare il prodotto come indicato sui vari manuali forniti con tabelle le tabelle di allenamento ad esso allegate.
Sarà fondamentale un approccio graduale in termini di tempi, intensità e frequenza delle sedute.

Category: Uncategorized

Come Giocare al Mweso

Ecco un gioco da fare utilizzando delle biglie con la presenza di due partecipanti. Lo scopo di questo gioco è quello di prendere le biglie dell’avversario allineando due buche piene del suo territorio con una buca piena e una buca vuota. Seguite la guida. .

I giocatori si mettono da una parte e dall’altra delle buche e ognuno si appropria delle 2 file che sono nel suo territorio, giocando solo su esse. Per ciascuno la fila esterna è quella che gli è vicina e la fila interna è quella che si trova vicino al centro. Per ciascun giocatore le 4 buche situate a sinistra hanno proprietà particolari che sono chiamate “aloka”. All’inizio, ogni giocatore possiede 32 biglie che dispone a piacere nelle 16 buche delle sue due file.

Nel corso dell’azione, 2 buche di un giocatore vengono definite “in presa” se si trovano sulla stessa colonna, se sono entrambe provviste di biglie e se, nella fila avversaria corrispondente, la buca al centro è piena e la buca esterna è vuota. Se l’avversario finisce in questa buca centrale piena, il contenuto delle due buche in presa sarà catturato. E’ importante ricordare questa regola di presa nella disposizione delle biglie all’inizio dell’azione. Quando le 64 biglie sono collocate, ogni giocatore, alternativamente, prende in mano tutte le biglie di una buca, scelta a piacere, a condizione che la buca stessa ne contenga più di una.

Le semina una alla volta nelle buche successive delle sue file, seguendo il movimento antiorario. Può finire: in una buca di centro piena, aloka o no, mettendo in presa 2 buche del suo avversario; prende in mano le biglie delle buche avversarie e con esse continua la semina nelle proprie file; in una buca normale piena, senza mettere in presa le buche avversarie; prende in mano le proprie biglie e continua la semina.

In un’aloka piena, ha la possibilità di continuare la semina tanto seguendo il movimento antiorario,come prima, quanto seguendo il movimento orario, ma a condizione di finire in una presa; se, dopo avere fatto l’ultima scelta, viene effettuata una presa, le semine possono continuare seguendo il movimento orario, sempre che si faccia ogni volta una presa, altrimenti nel senso inverso; in una buca vuota, e in questo caso cede il proprio turno.

I due giocatori continuano in tal modo l’azione concatenando le semine, accumulando biglie sulle proprie file e cedendo il turno quando finiscono in una buca vuota. L’azione termina non appena uno dei due giocatori non ha più biglie, o ha soltanto delle biglie isolate, e il suo avversario è il vincitore.

Category: Uncategorized