Come Calcolare lo Spigolo di un Esaedro Noto il Volume

Posted on by

L’esaedro è una particolare tipologia di poliedro, caratterizzato dall’avere 6 facce, proprio come il cubo. Tra i poliedri, infatti, è uno dei più semplici, e per questo fa parte dei primi che vengono studiati durante il periodo di studio alle scuole medie. Essendo un solido, l’esaedro ha un suo volume. Vediamo come procedere se, noto il volume, si vuole determinare la misura dello spigolo.

Disegna l’esaedro sul tuo foglio di lavoro, proprio come è stato fatto nella presente guida. In questo modo potrai renderti pienamente conto sia delle formule applicate sia del ragionamento da seguire. Se, infatti, è vero che la matematica si fonda sulle formule è altrettanto vero che devi far seguire allo studio anche la comprensione. La memoria da sola, infatti, non serve.

Per calcolare lo spigolo dell’esaedro conoscendone il volume, devi partire dalla formula per ricavare il volume di questo solido, ovvero “V=l^3”. Infatti, il volume dell’esaedro è dato dall’elevamento al cubo della misura “l” dello spigolo. Per questo motivo, per calcolare questo valore considera che la radice è l’operazione inversa all’elevamento a potenza. Da questo deriva “l= radice cubica di V”.

Per farti comprendere meglio, facciamo un esempio pratico. Immagina di dovere calcolare la misura dello spigolo di un esaedro il cui volume è di 57 cm cubi. Estrai, di conseguenza la radice cubica di 57 e ottieni la misura dello spigolo in maniera velocissima. Risulta essere pari, infatti, a 3,84 cm. Per la verifica eleva al cubo il risultato. Capirai, così, di aver effettuato l’operazione correttamente.

Category: Guide