Category Archives: Guide

Come Realizzare Costumi da Animale

Tu ed i tuoi amici potete travestirvi da leoni, tigri ed elefanti. Indossate una calzamaglia, un pigiama o una vestaglia e mettetevi addosso code e teste fatte con sacchetti di carta. In questo modo potrete metter su uno spettacolino coi fiocchi, un circo provvisto anche di animali

Cerca un sacchetto di carta sufficientemente grande da farci entrare la tua testa. In esso ritaglia una finestra a forma di cuore in corrispondenza della tua faccia. Ritaglia nella carta pesante le orecchie dell’animale ed incollale agli spigoli del sacchetto. Ritaglia e incolla alcune strisce di carta per le basette e i baffi.

Applica una fettuccia attorno al collo per sostenere la testa. Forma la coda avvolgendo la carta crespata attorno ad un pezzo di corda da bucato ed attaccala dieetro il vestito. Per formare una criniera da leone ad esempio incolla molte strisce di carta tutt’intorno alla testa di carta. Per la testa della tigre dipingi delle strisce nere sul sacchetto di carta.

La proboscide dell’elefante invece va fatta avvolgendo la carta crespata attorno ad una grossa fune. Oppure taglia due lunghe strisce di carta crespata, larghe circa il doppio della larghezza della proboscide e uniscile incollando i bordi, concludi chiudendo un’estremità del tubo che si è perciò formato.

Attraverso l’estremità aperta riempi il tubo di pezzetti di carta o batuffoli di cotone. Incolla la proboscide al sacchetto di carta. Ritaglia le zanne dal cartone di color avorio o bianco. Aggiungi delle grandi orecchie a sventola ritagliate dalla carte pesante e attaccale alla testa. Scegli sempre i colori adatti in modo da rendere l’animale il più realistico possibile.

Category: Guide

Come Fare la Giunzione di Due Muri

Si verifica essenzialmente in due casi: un muro nuovo su uno vecchio e un muro che deve fare un angolo. Quando un muro confluisce in un altro o vi si appoggia, è necessario far sì che le due strutture murarie siano rigidamente collegate fra loro. Al dilettante si possono principalmente presentare due casi: un mu­ro nuovo che va collegato ad un muro preesistente; un muro nuovo che fa un an­golo. Conoscendo il modo di operare in questi due casi, è possibile trarsi d’im­paccio in molte altre circostanze simili.

Muro nuovo su muro vecchio è iI caso più frequente: si tratta soprattutto di collegare una leggera parete divisoria ad un muro esterno per ottenere una diversa ripartizione di un locale. Dopo aver segnato, come detto In precedenza, con due linee parallele la zona in cui il nuovo muro si collegllerà al vecchio, usando uno scalpello da muratore si stacca per prima cosa l’intonaco; tenendo lo scalpello inclinato verso l’interno della zona da « denudare », si taglia dapprima l’Intonaco lungo le due linee; procedendo poi dall’alto verso il basso, si stacca l’intonaco frapposto fra i due tagli mettendo a nudo la struttura del muro.

Partendo ora dal basso, ad intervalli pari allo spessore di tre corsi (nel caso di muro ad una testa, ad esempio, ogni 18-19 cm) si aprono delle cavità nella struttura del muro vecchio. Queste cavità dovranno essere in grado di contenere in larghezza e in altezza due corsi contigui.Si può ora procedere alla costruzione del nuovo muro dopo aver ben bagnato le cavità, nelle quali troveranno posto due mattoni del muro nuovo e la malta che lì lega; nei muri a più tesle il numero dei mattoni nelle cavità sarà, ovviamente, maggiore.

L’angolo è un tipo speciale di giunzione fra due muri e, se fatta a regola d’arte, conferisce alla struttura muraria una notevole resistenza supplementare. Il caso più semplice è quello del muro ad una testa. Sulla fondamenta si dispone il primo corso di mattoni messi l’uno di seguito all’altro nel senso della lunghezza e con l’interposizione della malta. Il corso soprastante va iniziato proprio dall’angolo. Il primo mattone va posto in modo da legare i due mattoni sottostanti che formano l’angolo. Si procede poi come per il corso inferiore. Il terzo corso sarà esattamente come il primo e così via. Per i muri a due o più teste, il lavoro di incastro dei vari corsi nell’angolo è più complesso, ma fatto il primo giro le difficoltà vanno via via sparendo.

Category: Guide

Come Esplorare la Riserva Naturalistica Hanauma Bay

Kahala, la zona residenziale più prestigiosa di Honolulu, si crogiola lungo la spiaggia della costa orientale di Diamond Head. Kahala Avenue termina al Kahala Mandarin Oriental di Hawaii. Chiunque può ammirare i giardini e assistere gratuitamente agli spettacoli dei delfini.

Hawaii Kai, costruito attorno a una serie di lagune e di canali che sfociano nella Baia di Maunalua, ti stupirà per la sua bellezza paradisiaca. Qui puoi noleggiare l’attrezzatura per praticare dello snorkeling. Puoi infatti approfittare dell’incanto dell’acquario naturale formato dal vulcano 6000 anni fa. La barriera corallina si è allungata oltre l’apertura di Hanauma Bay.

Nella Riserva Naturalistica Hanauma Bay puoi ammirare migliaia di pesci tropicali. Ti consiglio comunque di fare attenzione alle onde anomale che improvvisamente si elevano dalla tranquilla superficie dell’acquario. Non dimenticare poi che i coralli sono creature viventi e vanno trattati con delicatezza.

Non mancare di percorrere l’itinerario automobilistico sulla Kalanianaole Highway, che costeggia la lava di Halona Coast al confine con Koko Head. Potrai così godere di panorami stupendi. Nei giorni limpidi inoltre puoi scorgere le isole di Molokai, Lanai e Maui. Goditi queste vedute incredibili e suggestive.

Category: Guide

Come Fare i Coriandoli

Una delle feste più divertenti è sicuramente il Carnevale, dove in tutto il Mondo viene festeggiato con maschere, carri allegorici e naturalmente gli immancabili coriandoli. Vi propongo un metodo facilissimo per non pagarli e fare anche un riciclaggio di carta ormai non utilizzabile.

CARTA INUTILIZZABILE
Dopo le varie feste tradizionali o compleanni, una delle cose che ci rimane in casa è sicuramente la carta usata per impacchettare regali od altro. Buona regola sarebbe quella di riciclare’, e questo lo potete fare autonomamente magari utilizzandola per fare i coriandoli per il carnevale. Prendete allora tale carta (se ne avete solo color bianco coloratela con pennarelli) e mettete simmetricamente i fogli uno sopra l’altro.

MACCHINA PERFORATRICE DA UFFICIO:
Procuratevi ora una macchinetta perforatrice, di quelle che si usano negli uffici (vedi immagine nella foto). Prendete i suddetti fogli di carta, e cominciate a bucarli con la macchinetta, sotto la quale mettere un raccoglitore (una vaschetta, una busta, ecc.). Mischiate il tutto, preferibilmente scegliendo colori diversi l’uno dall’altro.

NUMERO ELEVATO DI CORIANDOLI
Per fare in modo che tale lavoro sia utile ai fini del divertimento, potrete anche fare coriandoli di diversa misura, magari ritagliando gli stessi con forme diverse, semplicemente strappando ancor di più il coriandolo recuperato dall’uso della perforatrice. Per non perdere tutto il lavoro, potrete predisporre in terra anche un telo e, dopo aver lanciato i coriandoli, recuperateli sopra il telo stesso. In questo modo, non spenderete un centesimo e avrete sempre questi simpatici ritagli per festeggiare allegramente il vostro carnevale.

Category: Guide

Come Esplorare la Regione dei Laghi in Germania

Al termine dell’ultima era glaciale, i ghiacciai si ritirarono verso est attraverso la regione di Meclemburgo, tracciando conche lacustri e canali fluviali, trasportando sabbia e ciottoli. La regione dei laghi di Meclemburgo si estende dallo Schleswig-Holstein per tutto il Meclemburgo meridionale.

I laghi, collegati da fiumi e canali, sono il paradiso per chi è appassionato di navigazione. Barche a vela, motoscafi, kayak e canoe affollano i porticcioli. Le sponde orientali del lago Muritz sono oggi il Parco Nazionale di Muritz: ivi le barche non possono arrivare. Ti consiglio di esplorare il parco.

Qui, infatti, puoi ammirare foreste secolari inframmezzate da brughiere e praterie fiorite, dove brucano greggi sparuti di pecore e mucche. La fauna aviaria annovera varie specie in pericolo di estinzione; puoi osservare poiane, gru e cicogne, oltre a egrette e aquile di mare. Il modo migliore per fare conoscenza con questa regione è la barca.

Puoi approfittare di minicrociere in partenza da località come Waren, attraente antica cittadina al confine settentrionale del Muritzsee. Per un’esperienza più avventurosa, ti consiglio di noleggiare una canoa o un gommone e partire per un’escursione più lunga. Se apprezzi le escursioni di terra, puoi ancora noleggiare una bicicletta e girare attorno al lago Muritz-Rundweg.

Category: Guide