Category Archives: Tecnologia

Come Scegliere il Televisore

Se sei alle prese con la scelta di una nuova televisione, sostituendo quella vecchia a tubo catodico con una a schermo piatto, hai una vasta gamma di opzioni: puoi sceglierla al plasma, Lcd, a Led e di misure varie, fino a 60 pollici, trasformando il salotto di casa tua in un mini cinema.

La Tv al plasma ha un enorme pregio: consente un angolo di visuale praticamente illimitato, in modo da godere di un’ottima immagine anche se non ti trovi di fronte allo schermo. Però, siccome ogni medaglia ha il suo rovescio, anche per la tv al plasma ce n’è uno: il burn-in, ovvero se un’immagine rimane ferma a lungo può rimanere una traccia permanente sullo schermo. Questo inconveniente lo si può evitare nel caso in cui è presente la funzione salva-schermo: controlla che vi sia, prima di un eventuale acquisto.

Le tv lcd si basano invece sulla tecnologia a cristalli liquidi: le immagini sono più luminose dei modelli al plasma ed i loro schermi riflettono decisamente meno. Ottimi anche per giocare ai videogames perché non presentano l’effetto burn-in. Ancora più tecnologici sono le tv a led, in cui cambia la retroilluminazione dello schermo, che avviene grazie ad un pannello di Led bianchi, fonti luminose a bassissimo consumo, mentre, ad esempio, nelle tv lcd vi sono lampade a fluorescenza. Per tale motivo le tv a led consentono un risparmio energetico pari ad almeno il 40%.

La vera innovazione è però data dalla tv a 3D, ossia la visione a tre dimensioni che prevede l’utilizzo di appositi occhiali che consentono questo nuovo modo di vedere film, documentari, concerti, e tanto altro ancora. Essendo una novità, il costo è ancora proibitivo, però se sei orientato/a all’acquisto dell’ultima moda, puoi andarlo a provare in un punto vendita, controllando la visuale ottenuta, l’effetto del 3D e che gli occhialini in dotazione siano attivi. Le prestazioni offerte saranno sicuramente superiori, mentre i costi (come per tutte le innovazioni tecnologiche) subiranno pian piano una riduzione.

Category: Tecnologia

Come Scegliere una Fotocamera

Al giorno d’oggi esistono tantissime fotocamere digitali che consentono a tantissimi utenti di avvicinarsi, con maggiore semplicità, al mondo della fotografia. In alcuni casi, infatti, non è necessario disporre di una ottimale conoscenza al fine di poter utilizzare questi strumenti tecnologici oramai alla portata di tutti.

Attualmente, diversamente dal passato, la varietà delle fotocamere digitali presenti in commercio sono tantissime, e offrono una serie di vantaggi molto importanti ed innegabili, soprattutto nei confronti delle famose e oramai (quasi dimenticate) fotocamere analogiche. In realtà, è possibile scegliere tra tre diversi tipi di fotocamera digitale: compatte, reflex con obiettivo fisso (semiprofessionali), reflex digitali.

Sicuramente, ciascuno di questi tre modelli presenta una serie di vantaggi e di svantaggi, ma l’utilità e la “qualità” in termini di utilizzo dipende essenzialmente dall’uso che ne intendete fare, e dalle vostre esigenze. Attualmente è possibile trovare delle fotocamere compatte con una risoluzione anche di 14 megapixel, paragonabile a molte reflex digitali, per la qualità delle immagini che si ottengono anche in condizioni di scarsa luce. Inoltre, le fotocamere compatte risultano essere molto pratiche, e quindi facilmente trasportabili, e questo è un enorme e fondamentale vantaggio, soprattutto durante i viaggi.

I modelli semiprofessionali con obiettivo fisso sono sicuramente più leggeri e compatti di una reflex (vantaggio importantissimo soprattutto durante i viaggi), ma un pò meno trasportabile e pratica della normale compatta. I modelli certamente migliori risultano quelli che presentano dei sensori di grandi dimensioni, che possono anche dar vita a delle immagini davvero molto buone e di una qualità elevata.

Le reflex digitali sono, invece, ben più robuste rispetto alle precedenti, quindi più ingombranti e non molto pratiche soprattutto se si è in viaggio. Consentono, però, di poter montare diversi obiettivi, che vanno dal grandangolo ai teleobiettivi.Nonostante il peso non sia trascurabile (ed è un elemento da non sottovalutare quando si viaggia), è possibile corredarlo di una serie di elementi aggiuntivi, come flash, filtri, cavalletto, e molto altro ancora che permettono di ottenere foto sempre più soddisfacenti, realizzando effetti non ottenibili con le altre fotocamere.

Category: Tecnologia

Come Ridurre la Dimensione dei File PDF

Non saranno ingombranti come filmati o programmi, ma anche i documenti in formato PDF possono far sentire il loro peso sull’hard disk di un computer. E allora che ne dici di ridurre drasticamente lo spazio di disco fisso occupato dalla tua collezione di PDF senza cancellare nemmeno un file? Credi si tratti di una cosa impossibile? Prova Nice PDF Compressor, un programma gratuito che consente di ridurre le dimensioni dei PDF in maniera estremamente facile e veloce, e cambierai sicuramente idea.

Collegati sul sito Internet ufficiale di Nice PDF Compressor e fai click sul pulsante Download Now che si trova accanto alla voce Nice PDF Compressor per scaricare il programma sul tuo PC. A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato e, nella finestra che si apre fai click prima sul pulsante Next per quattro volte consecutive e poi su Install e Finish per terminare il processo di installazione ed avviare Nice PDF Compressor.

Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce Single PDF file, se vuoi comprimere un singolo documento PDF, o accanto alla voce A Folder of PDF Files, se vuoi comprimere un’intera cartella di documenti PDF. Seleziona quindi il file o la cartella con i documenti da comprimere, cliccando sul pulsante contenente l’icona di una cartella aperta, e fai click sul pulsante Next per due volte consecutive per andare avanti nella procedura guidata.

Metti il segno di spunta accanto all’opzione relativa al livello di compressione che vuoi applicare ai documenti PDF (Default per quello bilanciato, Fastest per quello più veloce ma meno efficace, Maximum per quello più efficace ma più lento e None per non applicare alcun livello di compressione) e clicca sul pulsante Next. Seleziona quindi la cartella di destinazione del file PDF compresso, facendo click sul pulsante Browse, e clicca sul pulsante Next. Attendi che il conto alla rovescia termini e clicca prima su Next e poi su Finish per terminare il processo di compressione.

Category: Tecnologia

Come Ridurre le Dimensioni di una Presentazione Powerpoint

Spesso le presentazioni powerpoint contengono molte immagini, che riescono a spiegare meglio di qualsiasi parola concetti complessi. Purtroppo però, le immagini appesantiscono molto le dimensioni del file. Vediamo come possiamo rimediare al problema con pochi piccoli passi, che ci permetteranno di inviare il file anche come allegato email.

Perchè questa guida possa portare al risultato sperato, dobbiamo avere un file PowerPoint di grandi dimensioni con almeno un’immagine pesante o anche con molte immagini di piccole dimensioni. Se non siete in queste condizioni, probabilmente il vostro file PowerPoint è appesantito da qualche altro allegato e quindi questa guida non sarà di utile per risolvere il problema. Se siete nella condizione descritta sopra, il primo passo dobbiamo aprire il file in PowerPoint, avendo precedentemente memorizzato la size in MB del file in questione.

Come secondo passo dobbiamo selezionare una qualsiasi delle immagini del documento. A questo punto semplicemente effettuando un doppio clic sulla immagine possiamo entrare nella priorità dell’immagine. Avremo vari tab disponibile automaticamente verremo portati nel tab “immagini” e dovremmo vedere in basso a sinistra il bottone comprimi. Cliccando su questo bottone si aprirà un nuova finestra che ci permetterà di scegliere il tipo di compressione da effettuare.

Siamo arrivati nella schermata fondamentale, qui sarà molto importante selezionare l’opzione “applica a tutte le immagini del documento”. Questa opzione infatti ci permetterà di comprimere tutte le immagini del documento in un solo passaggio. A questo punto dobbiamo selezionare il tipo di risoluzione che vogliamo dare alle nostre immagini, la prima opzione “Web\Schermo” è quella che applicherà la maggiore compressione delle immagini e ci farà risparmiare il maggior numero di MB.

Adesso semplicemente confermando con ok, possiamo comprimere tutte le immagini del documento e in questo modo ridurre notevolmente le dimensioni del file. Una volta usciti delle proprietà dell’immagine con una nuova conferma, non rimare che salvare il documento e poi andare a vedere tramite risorse del computer quanti MB siamo riusciti a risparmiare comprimendo le immagini del nostro documento. Questo tipo di compressione non avrà alcun effetto sul risultato della vostra presentazione, perchè le immagini saranno ottimizzate per la visualizzazione a schermo o proiettore.

Category: Tecnologia

Come Ridurre le Dimensioni di una Foto

Spesso e volentieri vi sarà capitato di avere una foto o un’immagine troppo grande o troppo pesante da dover caricare su qualche sito (come Facebook) e non riuscirci o impiegarci tanto tempo con strani metodi. In pochi sanno però che basta un programmino che tutti hanno sul computer: Paint.

Paint è un vecchio programma della Microsoft installato su tutti i computer. Questo programma dispone di alcune funzionalità che conoscono in pochi, come in questo caso quello di ridurre le dimensioni dell’immagine scelta senza ricorrere a programmi troppo complessi, come Photoshop e simili. Il primo passo da fare è caricare la foto su Paint e aprire la voce di menù “immagine”.

Dal menu selezionare “attributi”. La finestra che si aprirà dopo il click ci consente di specificare i valori di larghezza e altezza dell’intero riquadro. Non si tratta in questo caso di un ridimensionamento vero e proprio, ma della gestione dell’area di lavoro. Potremo così tagliare eventuali bordi inutili: se abbiamo un’immagine di 800 px di larghezza ed impostiamo nel campo attributi un valore di 600px, l’immagine verrà tagliata. Ovviamente sono disponibili tre unità di misura differenti: Pollici, Cm e Pixel.

Un secondo modo è quello di selezionare la voce “ridimensiona/inclina”. Si tratta dello strumento che ci permette di ridimensionare la foto, ingrandendola o rimpicciolendola di un fattore percentuale compreso tra 1 e 500. Naturalmente, i valori da 1 e 99 rimpiccioliranno l’immagine, mentre quelli maggiori di 100 ingrandiranno l’immagine. Tutto quello che dobbiamo fare, insomma, è inserire un semplice numeretto.

Category: Tecnologia